Aquaplus   Haiti

Haiti

Inaugurazione dell'Unità di Trasformazione della manioca

16 maggio 2014

Torbeck localita Redon, Dipartimento di South Haiti.
16 maggio 2014
Alle ore 11 si è svolta la cerimonia di inaugurazione della Unità di Trasformazione presso la Facoltà di Agraria della UNDH (University of Notre Dame Haiti).
Come l’agenda sotto riporta, la cerimonia è stata animata dagli interventi di autorità locali e internazionali, dalla benedizione della struttura celebrata dal Cardinale Arcivescovo Chibly Langlois e dalla dimostrazione di varie apparecchiature di produzione. Al termine gli ospiti hanno degustato alcuni prodotti realizzati nell’unità di trasformazione.


Comunicato stampa AVSI.
Inaugurazione centro per trasformare la manioca in farina e gallette nell’ambito del Programma AQUAPLUS. Obiettivo: rafforzare la catena produttiva ad Haiti per fronteggiare l’insicurezza alimentare.



Programme Inauguration Département UdT

Vendredi 16 Mai 2014 - Torbeck - Redon

11.00 heures
Groupe d’Enfants Ecoles de Torbeck
Hymne National de La République d’Haïti

Ouverture Doyen UNDH Père Rev. Jean Marcel Louis
Mairie de Torbeck – Monsieur Magistrat Delva Joseph Jean
Recteur UNDH Mons. Pierre André Pierre
Témoignage UNDH Prof. Assistante Alexandre Alexandra
Témoignage cultivateur Oner Lubin
Témoignage maman Madame Eliscar Nadine
MARNDR Directeur DDA Jean Jacques Déballio
Rotary des Cayes Président Gerard Ulysse
AVSI Président Alberto Piatti
AQUAPLUS Chef Program Piermarco Romagnoli
Commissaire General d’Haïti EXPO Milano Gladys Mexil Guiteau

12.00 heures Coupe du Ruban

12.05 heures Bénédiction Mons. Chibly Langlois Cardinal

12.20 heures Visite de l’UdT à groupe

13.00 heures Gouter des produits de UdT à suivre

13.30 heures Clôture de la journée – Remerciement (Rev. Père Jean Marcel Louis)


INAUGURAZIONE DELL’UNITA' DI TRASFORMAZIONE DI TORBECK
Nota di Stefano Scotti, site Manager

L’inaugurazione dell’Unità di Trasformazione di Torbeck voleva essere un evento della comunità e così è stato.
Più di un centinaio di persone hanno partecipato alla cerimonia presso la nuova struttura dell’UdT di Torbeck, nel Dipartimento Sud di Haiti.  Oltre alle autorità civili e religiose e a numerosi rappresentanti delle ONG internazionali e locali che lavorano nel territorio, bisogna riconoscere la folta presenza della comunità locale. La testimonianza diretta degli agricoltori e delle donne beneficiarie dei progetti AVSI, ha rimarcato il valore aggiunto dell’inaugurazione come momento di appropriazione, da parte della comunità locale, dell’Unità di Trasformazione.

Piermarco Romagnoli, rappresentante Rotary International e responsabile del programma AQUAPLUS per i Distretti 2041 e 2042, insieme ad Alberto Piatti presidente di AVSI, con il taglio del nastro, hanno simbolicamente consegnato alla comunità  il centro di trasformazione alla presenza del Cardinale Monsignor Chibly Langlois, primo Cardinale haitiano della storia.
L’UdT è solo una delle attività integrate del più ampio progetto AQUAPLUS dal Rotary International e EXPO 2015, che negli ultimi anni ha risanato e ampliato l’impianto idrico di Ducis e Beraud nel Comune di Torbeck e rinforzato la Didattica e la Ricerca dell’UNDH attraverso gli scambi di studenti e professori con l’Università degli Studi di Milano.
La costruzione dell’edificio è stata realizzata con fondi dell’Unicredit Foundation e gli equipaggiamenti attraverso fondi della Rotary Foundation con un Grant che ha coinvolto i Distretti 2041 e 2042 della Lombardia e del Rotary Club di Les Cayes.

La presenza di un coro di bambini delle scuole locali ha testimoniato quanto AVSI sia attiva nel contesto non solo in ambito agricolo, nutrizionale, idrico e ambientale, ma anche sotto l’aspetto educativo con programmi di sostegno a distanza di cui facevano parte i bambini presenti.
Nei discorsi delle autorità locali, tra cui il Direttore del Dipartimento Sud dell’agricoltura e il Rettore dell’Università Notre Dame di Haiti, è stato più volte rimarcato l’importanza dell’UdT come luogo in cui far convergere le conoscenze tecniche degli studenti dell’UNDH e l’esperienza pratica degli agricoltori locali. Lo scopo è quello di trasformare i prodotti dei raccolti agricoli in prodotti alimentari commercializzabili sul mercato locale. Attività che quindi mira a rilanciare un’economia che importa oltre il 70% degli alimenti.
Durante l’inaugurazione tutti gli invitati sono stati coinvolti in una visita guidata della struttura dove si è potuto seguire il percorso di trasformazione della cassava, dall’agricoltore fino al prodotto finale in gallette di manioca. Sempre all’interno della struttura sono stati allestiti degli spazi espositivi dove si è potuto entrare in contatto diretto con le potenzialità nutrizionali di alcuni prodotti locali come la Moringa o il “mélange” di differenti farine di cereali e legumi. Nel contesto haitiano, in cui ancora uno su cinque bambini soffre di malnutrizione cronica, grazie ai finanziamenti del WFP, l’UdT avrà un’importanza significativa nello studio e produzione di farine migliorate da somministrare ai bambini malnutriti beneficiari dei progetti AVSI.
Infine, con un piccolo buffet finale si è voluto mostrare agli invitati la varietà di prodotti alimentari che si possono produrre nell’UdT i cui macchinari permettono di diversificare la produzione seguendo le richieste del mercato e l’offerta di materie prime locali. Biscotti di amido di cassava, cereali alla manioca, torte di cassava, polpette haitine, gli “acra”, cucinate con farine derivanti da piante locali, succhi di frutta alla Moringa e molto altro ancora.
La cerimonia pur ponendo l’accento sul coinvolgimento della comunità locale nella buona riuscita del progetto, non ha voluto tralasciare l’aspetto internazionale del progetto annoverando tra i suoi ospiti il Commissario Generale di Haiti all’EXPO di Milano Gladys Mexil Guiteau, che durante i tre giorni di missione ha potuto conoscere e toccare con mano i risultati raggiunti da AQUAPLUS. Il Commissario Generale nel suo discorso ha dato ampia disponibilità al programma AQUAPLUS e alle sue attività dell' UdT di essere presentate al Cluster dei Cereali e Tuberi, nel quale lo stand di Haiti verrà organizzato, enfatizzando l’aspetto di sostenibilità del progetto e del coinvolgimento delle comunità locali con le quali ha avuto un importante confronto e ampie rassicurazioni per la durabilità dei risultati.
Va inoltre ricordato che AQUAPLUS sarà anche presente al Padiglione di Rotary International a Expo 2015, dove si alterneranno nei 6 mesi di esposizione convegni sui temi di sviluppo del Rotary International. In particolare il convegno di agosto 2015 sarà organizzato da AQUAPLUS.
Terminato con successo l’evento di inaugurazione è venuto il momento per l’UdT e i suoi partner UNDH, AQUAPLUS, AVSI e Rotary Club di Les Cayes di passare dalla fase di sperimentazione dei primi mesi ad una fase produttiva legata alla commercializzazione con l’auspicio di arrivare ad Expo 2015 con nuovi e importanti risultati da condividere.


Sulla home page del Nouvelliste (il quotidiano Nazionale Haitiano) nel capitolo dell'Economia é pubblicato l'articolo sull'Inaugurazione dell'UdT:
http://lenouvelliste.com/


RASSEGNA STAMPA
It.radiovaticana
- HAITI, INSICUREZZA ALIMENTARE. AL VIA UN CENTRO DI LAVORAZIONE DELLA MANIOCA

Fides.org - UN CENTRO PER TRASFORMARE LA MANIOCA IN FARINA E FRONTEGGIARE L'INSICUREZZA ALIMENTARE

Gossip.libero.it - DALLA MANIOCA ALLE GALLETTE: AD HAITI IL CENTRO PER PRODURRE LA 'PIANTA DEL MIRACOLO'

Avsi.org - HAITI, PRODURRE FARINA PER COMBATTERE LA FAME

Larepubblica.it - DALLA MANIOCA ALLE GALLETTE: AD HAITI IL CENTRO PER PRODURRE LA "PIANTA DEL MIRACOLO"

Documenti allegati